Trek a piedi

Sentieri dell'Emilia Romagna

Sentieri dell'Emilia Romagna

Emilia Romagna

Cascate dell'ACQUACHETA

Come quel fiume c'ha proprio cammino / prima del Monte Viso 'nver levante, / da la sinistra costa d'Apennino, / che si chiama Acquacheta suso, avante / che si divalli giù nel basso letto, / e a Forlì di quel nome è vacante, / rimbomba là sovra San Benedetto / de l'Alpe per cadere ad una scesa / ove dovea per mille esser recetto; / così giù d'una ripa discoscesa, / trovammo risonar quell'acqua tinta, / si che 'n poc'ora avría l'orecchia offesa.”  (Inferno, Canto XVI, 94/105)

Obiettivi specifici: conoscere un luogo “letterario”

Attività: escursione sino all’Acquacheta

Alloggio: albergo

Durata: da due giorni in su

Emilia Romagna

SENTIERI di MATILDE

Riviviamo la storia di Matilde di Canossa attraversando gli antichi luoghi del suo grande feudo. Essi conducono ai castelli della Gran Contessa passando per antichi borghi incastonati in un incantevole paesaggio naturale. La lentezza del cammino permetterà di scoprire la grande suggestione del patrimonio artistico e storico lasciato dalla donna più importante del Medioevo.

Obiettivi specifici: conoscere territori carichi di storia

Attività: escursione lungo la Via Matilde di Castello in Castello

Alloggio: albergo oppure ostello

Durata: da due giorni in su

Emilia Romagna

BOBBIO e SAN COLOMBANO sulla Via degli Abati

San Colombano, definito da Papa Benedetto XVI “santo europeo” per il suo operato e per la precoce consapevolezza dell’unità culturale europea, è una figura centrale del monachesimo occidentale. Irlandese, nato a metà del VI secolo, partì dalla terra natìa insieme a dodici monaci per portare la parola Dio nel continente europeo, giungendo sino a Bobbio, nel Nord Italia, dove morì all’età di 73 anni.

Obiettivi specifici: conoscere la storia del luogo

Attività: escursione sulla Via degli Abati e ai borghi

Alloggio: albergo

Durata: da un giorno in su

Emilia Romagna

VIA FRANCIGENA in Emilia

La Via Francigena è il percorso di un pellegrinaggio che da Canterbury portava a Roma e costituiva una delle più importanti vie di comunicazione europee in epoca medioevale. La storia narra che fu Sigerico, Arcivescovo di Canterbury, recandosi a Roma in visita al Papa Giovanni XV, a segnare l’inizio del cammino, determinando la nascita di uno dei più importanti itinerari di pellegrinaggio.

Obiettivi specifici: conoscere un’antica strada

Attività: escursione lungo la Via Francigena

Alloggio: albergo

Durata: da due giorni in su