In Austria

Austria

SALISBURGO e dintorni

...Mozart, miniere di sale, montagne, laghetti

Salisburgo, patria di Mozart, sorge sul fiume Salzach. Piccola città dall’aspetto molto romantico, vanta luoghi carici di arte e storia. Nelle vicinanze si trovano le grotte di Werfen che rimangono ghiacciate per tutto l’anno. L’estrazione del salgemma in Austria ha una storia millenaria; all’interno della salina di Hallein, sono stati trovati strumenti di estrazione e resti umani risalenti al periodo celtico. Il nome stesso del luogo, pare derivi dalla parola “sale”, in celtico.

 Obiettivi specifici: conoscere aspetti naturali di un ambiente legandoli alla storia e all’arte della città

Attività: visita alla città e ad ambienti naturali

Alloggio: albergo/ostello

 Durata: da tre giorni in su

————————————————————————————

 Le Miniere di Sale

 Un tempo il sale veniva chiamato "oro bianco". I giacimenti di sale formatisi milioni di anni fa nelle viscere del monte Dürnnberg, presso Hallein, sono davvero il tesoro della regione. Già i Celti, circa 2.500 anni fa, avevano scavato miniere per estrarre questo prezioso dono della montagna, come testimoniano alcuni resti significativi rinvenuti in miniera. Il sale, come il pere e altre spezie, è stato fondamentale nella storia dell’essere umano...si pensi solo al fatto che, grazie al sale, si potevano conservare a lungo gli alimenti

Austria

Vienna

...capitale storica delle Mitteleuropa

La Vienna imperiale: la monarchia asburgica, i castelli in stile barocco di Schönbrunn e Belvedere, Hofburg, il duomo di Santo Stefano… La Vienna moderna: l’architettura del passato ispira gli architetti del presente che lavorano al design del futuro.

Obiettivi specifici: conoscere i principali aspetti storico-artistici nonché di costume della città

Attività: itinerari “segreti” in città  

Alloggio: albergo/ostello a Vienna

Durata: da tre giorni in su

————————————————————————————

Sacher Torte

La torta sacher, la più classica e conosciuta torta al cioccolato,  orgoglio delle konditorei dell’impero Austro-Ungarico, nasce con tutte le probabilità nel 1832 dalla fantasia di un apprendista chef incaricato di sostituire il suo maestro. Il giovane chef Franz Sacher aveva solo 16 anni e lavorava come pasticciere alla corte del principe Matternich, a Vienna. La ricetta oggi è golosamente custodita dall’Hotel Sacher, che ne produce artigianalmente 270.000 ogni anno. La sacher torte è protetta da marchio di fabbrica ed in nessun’altra parte del mondo sono state concesse le licenze per produrla, anche se le sue imitazioni sono innumerevoli. La torta sacher è composta da due strati di “pasta di cioccolato”, una specie di pan di spagna al cioccolato, ma più umido. Tra i due strati viene spalmata la marmellata di albicocche ed il tutto è ricoperto da una glassa al cioccolato, capace di far venire l’acquolina in bocca anche alla persona più restia. A Vienna la sacher viene servita accompagnata da panna montata e una tazza di tè.