gli Etruschi

Toscana

PARCHI della VAL di CORNIA e COSTA degli ETRUSCHI

Gli insediamenti etruschi e romani, i borghi medievali ed un grande patrimonio ambientale di parchi ed oasi protette, rendono unica questa terra di Toscana. La civiltà etrusca ha lasciato su questo tratto di costa testimonianze, tra le quali la necropoli di Baratti. L’itinerario archeologico fa una tappa di particolare interesse al Parco archeo-minerario di San Silvestro, suggestivo museo a cielo aperto, con le testimonianze della lavorazione del ferro in epoca etrusca e medievale.

Obiettivi specifici: conoscere il territorio dove vissero gli Etruschi

Attività: visita a Necropoli e Musei etruschi

Alloggio: albergo a Volterra o dintorni

Durata: da tre giorni in su

Toscana

SATURNIA e le VIE CAVE ETRUSCHE

Le Vie Cave, denominate anche Cavoni, costituiscono una rete viaria di epoca etrusca che collega vari insediamenti e necropoli nell'area compresa tra Sovana, Sorano e Pitigliano, sviluppandosi prevalentemente in trincea tra ripide pareti rocciose di tufo, a tratti alte oltre i venti metri: queste caratteristiche costituivano anche un efficace sistema di difesa contro possibili invasori. In epoca romana, le Vie Cave entrarono a far parte di un sistema viario che si connetteva al tronco principale della Via Clodia, antica strada di collegamento tra Roma e Saturnia, attraverso la città di Tuscania che si diramava dalla Via Cassia.

Obiettivi: conoscere l’origine e la storia della costruzione delle vie cave

Attività: escursione alle Vie Cave di Sorano, Sovana, Pitigliano; visita ai borghi

Alloggio: albergo

Durata: da tre giorni in su

Lazio

TARQUINIA e VITERBO

Gli Etruschi si insediarono nell'Alto lazio molto prima che Roma, la città eterna, diventasse la grande potenza economica e militare che fu, poi, il terrore del popolo etrusco. La definizione di Etruschi deriva dai Greci che, sembra, definissero gli Etruschi il popolo delle torri, infatti attraverso una definizione indoeuropea "tir" o "tur" ci si ricollega al latino Tyrrhenus e Tuscus. Secondo alcuni studiosi gli Etruschi arrivarano sulle coste del Tirreno dalla Lidia intorno al XIII sec. a.C. e ben presto, grazie all'indone aristocratica di potenti famiglie che andavano via via a formarsi, si estesero oltre la vasta area che oggi è identificata come Etruria, fino a raggiungere la Pianura Padana, dove il dominio ed il potere era sotto ai Galli, e a sud fino a Cuma in Campania, dove i Greci erano da secoli potenti coloni.

Obiettivi specifici: conoscere i principali siti storici del posto

Attività: visita a Viterbo, a siti archeologici e a borghi del posto

Viaggio: pullman

Alloggio: albergo

Durata: da tre giorni in su