Fuoco

Toscana

VOLTERRA e LARDERELLO

Arroccata sulla sommità di un colle, Volterra domina un vasto territorio caratterizzato da un ricco quanto eterogeneo patrimonio di risorse storiche, artistiche e ambientali. E' stato a Larderello che nel 1904 per la prima volta si è prodotta elettricità a partire dall'acqua calda di origine vulcanica. La centrale di Larderello è ancora oggi la più grande centrale mondiale di energia geotermoelettrica.

Obiettivi specifici: conoscere aspetti naturalistici-storici-artistici del territorio e di Volterra

Attività: visita alla città, visita alla Centrale di Larderello

Alloggio:  albergo

Durata: da due giorni in su

Francia, Auvergne

VULCANIA e l' AUVERGNE

L’estrazione del salgemma in Austria ha una storia a dir poco millenaria, se è vero che all’interno della salina di Hallein sono stati trovati strumenti di estrazione e resti umani risalenti al periodo celtico. Il nome stesso del luogo, pare derivi dalla parola “sale”, in celtico: hall o hal. All’estrazione del salgemma si deve la ricchezza economica, artistica e architettonica della città di Salisburgo. La visita alle saline di Hallein è una esperienza unica. Il percorso si dipana per gallerie piuttosto ampie, per cui, gli ambienti non sono mai eccessivamente claustrofobici, e ricordano piuttosto le escursioni alle grotte calcaree. La gita parte con una corsa sul trenino dei minatori per arrivare al luogo di partenza dell’escursione, nel centro della montagna. Sempre rimanendo sottoterra si passa due volte il confine austriaco, visitando i sotterranei della Germania, per un breve percorso, per raggiungere infine un fantastico lago di sale.

Obiettivi specifici: conoscere le caratteristiche della terra ed un lavoro “antico” e devastante...

Attività: visita alla miniera, escursioni nei dintorni, visita a Salisburgo

Alloggio: albergo

Durata: da tre giorni in su